Indietro

UNO SCREENING PER LA VITA

Il trapianto di staminali salva la vita a una neonata di tre mesi: all’Aoui di Verona, primo caso in Veneto. Nata con grave immunodeficienza combinata grave scoperta con lo screening a 48 ore dalla nascita, è stata salvata grazie a un trapianto di cellule staminali emopoietiche ad appena tre mesi di vita. La sindrome di immunodeficienza grave, Scid, colpisce circa un bimbo ogni 50mila. Ne parlano Simone Cesaro, direttore di Oncoematologia pediatrica, e Giuseppe Lippi, direttore del Laboratorio Analisi e preside della facoltà di Medicina.

In evidenza