Indietro

STARDUST MEMORIES: VITTORIO GASSMAN

Al teatro s’è dato e tolto, quasi costretto a esercitare un mestiere privilegiato e crudele, consapevole che un attore vero non si vaccìna contro il bacillo istrionico, ma lo coltiva sino a farlo esplodere in una pestilenza. Vittorio Gassman – l’ospite al centro delle interviste narrate da Claudio Capitini – nella maturità è stato aggredito da un’ossessione produttiva, nella vecchiaia da una depressione esiziale, e ha atteso la fine (nel 2000, a 78 anni) avendone un sacro terrore. L’intervista interpretata da Claudio Capitini è tratta dal suo libro “Le voci del Teatro” edito da Marsilio.

In evidenza