Indietro

STARDUST MEMORIES: PEPPINO DE FILIPPO

Nel gennaio 1978 sul palcoscenico del Nuovo di Verona Peppino De Filippo si cala nei panni di Gervasio Savastano, quintessenza della superstizione personificata, protagonista di Non è vero… ma ci credo!, commedia scritta nel ’42 e considerata il capolavoro comico di tutta la sua produzione teatrale. Nel raccontare per noi quella sua storica intervista, Claudio Capitini ricorda l’emozione che gli dette vedere dal vivo il nostro più grande attore comico. In camerino, accolto da Peppino al termine della recita con estrema signorile cortesia, quando Capitini gli dice che quel suo personaggio ha uno spessore quasi molieriano, il grande De Filippo ringrazia per quel complimento, che dà per scontato, ma che gli fa un enorme piacere.

In evidenza