Indietro

STARDUST MEMORIES: GIORGIO STREHLER

Col fascino di chi sembra aver conquistato il segreto dell’eterna giovinezza, i capelli bianco argentati, il volto terso, la consueta sfuggente e inquieta generosità nel darsi, Giorgio Strehler, il despota del teatro italiano, il monarca incontrastato del Piccolo Teatro di Milano, è considerato il più geniale e trionfante uomo di teatro al mondo, il più enigmatico e misterioso pur nella sua luminosa chiarezza. A Claudio Capitini, che lo ha incontrato in una storica intervista, che Stardust Memories propone, Strehler dichiara: «Non so perché faccio il teatro, ma so che devo farlo». Sentiamola, raccontata dallo stesso Capitini. Un’altra chicca assoluta da non perdere.

In evidenza