SMART WORKING: LA RIVOLUZIONE DEL LAVORO INTELLIGENTE

Lo smart working è una delle punte dell’ iceberg chiamato “trasformazione digitale”. All’inizio del 2020 solo 570 mila italiani lavoravano a casa in smart working. Ai primi di marzo, con l’isolamento imposto dal Covid-19, sono improvvisamente diventati 8 milioni. Che cosa è successo lo sappiamo bene… Giusto così? Lo chiediamo a Domenico De Masi, il massimo esperto in Italia, professore emerito di Sociologia del lavoro all’università La Sapienza di Roma e già preside della Facoltà di Scienze della Comunicazione presso lo stesso ateneo. Autore di numerosi saggi riguardanti la società postindustriale e la sociologia del lavoro.

MY GENERATION - Il mondo che cambia - Dal lunedì al venerdì ore 18.30