Indietro

SIAMO CIO’ CHE ASSORBIAMO

‘Noi siamo quello che mangiamo’ diceva il filosofo Ludwig Feuerbach. Ciò che viene introdotto nel nostro organismo non influenza soltanto il corpo, ma anche i processi energetici, psicologici e spirituali. Ma oggi quella santa regola è meglio sia sostituita da ‘noi siamo ciò che digeriamo e assorbiamo’. Ce lo conferma Pasquale Ferranti, professore di Scienze e Tecnologie Alimentari presso il Dipartimento di Agraria dell’Università “Federico II” di Napoli.

In evidenza