Indietro

SCISMA

L’arcivescovo Carlo Maria Viganò, 83 anni, già nunzio apostolico negli Stati Uniti, finisce sotto processo con l’accusa di scisma, una delle più gravi e rare. Le accuse includono la negazione della legittimità di Papa Francesco e il rifiuto del Concilio Vaticano II. E’ stato convocato in Vaticano dal Dicastero della Dottrina della Fede per un processo extragiudiziale. Ma lui ribadisce: «Non vado al Sant’Uffizio, è un processo farsa». Ma chi è mons. Viganò? E cosa sta accadendo nella Chiesa? A questa e ad altre domande risponde dalla Virginia Robert Moynihan, noto vaticanista americano, editore fondatore e direttore della rivista “Inside the Vatican”, una rivista sulla Chiesa e sugli affari mondiali.

In evidenza