Indietro

QUEL PADRE (Gino Cecchettin). Incontro col teologo Brunetto Salvarani

Una tragedia che ha commosso l’Italia. In chiesa, la basilica di Santa Giustina in Padova, il toccante discorso di papà Gino contro i femminicidi. Tanta gente al funerale di Giulia Cecchettin, e poi nelle piazze, per una ‘figlia’ di tutti, vittima dell’atroce omicidio ad opera del suo ex fidanzato. E quel padre, che dice tutto quel che andava detto senza perdere il controllo, e che ci portiamo dentro in questo Natale. Quel padre, al centro anche di vergognose polemiche per la troppa esposizione mediatica, come è stato ben scritto, ha preso su di sé la croce di mille femminicidi facendo del dolore per la perdita di Giulia un dolore universale. Il commento e le riflessioni sono di Brunetto Salvarani, teologo, giornalista, scrittore.

In evidenza