Indietro

MONDOAGRICOLO. Incontro con Carlo Salvan, presidente Coldiretti Veneto

Sembra che una tempesta perfetta stia travolgendo l’agricoltura europea: i continui eventi climatici estremi hanno ridotto le produzioni, i prezzi pagati ai produttori sono sempre più bassi e movimenti più o meno autonomi sono in marcia, su Bruxelles e sulle altre capitali europee, presenti anche sul palco di Sanremo con un comunicato rivendicativo. Le istanze corporative, per quanto inevitabili, sono in secondo piano rispetto a una prospettiva di trasformazione globale del comparto per la quale le organizzazioni sindacali come Coldiretti sono preoccupate. Lo testimonia Carlo Salvan, presidente di Coldiretti Veneto, nostro ospite.

In evidenza