Indietro

MEDICI E SOCIAL

Da tempo si raccomanda ai medici l’uso appropriato dei social che altrimenti potrebbe diventare pericoloso. Ora la Società Italiana di Anestesia, Analgesia, Rianimazione e Terapia Intensiva interviene al riguardo con uno specifico documento richiamando i principi cardine che regolano la divulgazione medica anche attraverso i social. Ne parliamo con Andrea Cortegiani, docente di Anestesiologia all’Università degli Studi di Palermo, che ha coordinato il lavoro per il documento della SIAARTI.

In evidenza