Indietro

LO SCUDO PENALE

Arriva lo scudo penale per i medici e infermieri valido fino al 31 dicembre 2024. Un emendamento della legge Milleproroghe li proteggerà dalle cause per colpa lieve e da quelle per errori gravi commessi «in condizioni di difficoltà per carenza di personale».  Resta garantita per gli assistiti la possibilità di ricorre al processo civile per ottenere il risarcimento. Il commento ci viene dal giudice Adelchi d’Ippolito, già Procuratore della Repubblica di Venezia, ora Presidente della Commissione ministeriale per lo studio e l’approfondimento delle problematiche relative alla colpa professionale medica.

In evidenza