Indietro

LISTE D’ATTESA. Incontro con Silvestro Scotti, segretario nazionale della Fimmg

Fuga dei medici: sono già ventimila quelli pronti a fare le valigie per andare a lavorare all’estero nel corso di quest’anno. E poi le liste d’attesa, ancora infinite, che obbligano tre cittadini su quattro a rinunciare a curarsi nel Servizio sanitario nazionale. I dati sono stati resi noti dalla Federazione italiana dei medici di medicina generale. E si attende dal decreto del Governo che ci siano più controlli sulle prescrizioni non necessarie che costano 10 miliardi l’anno. Su tutto questo groviglio di problematiche che tutti noi cittadini investe sentiamo il parere di Silvestro Scotti, segretario nazionale della Fimmg, la Federazione italiana dei medici di medicina generale.

In evidenza