Indietro

L’EUROPA PER L’AMBIENTE

Elezioni Europee dell’8 e 9 giugno momento decisivo per la tutela della natura. Lo dichiara il WWF che ricorda come il nostro Paese sia il secondo in Europa per numero di procedure di violazione delle norme europee. Al 2022 pagati quasi 700 milioni di euro in violazioni alle norme ambientali europee: 10 volte la somma che l’Italia destina annualmente a tutti i suoi parchi nazionali. Ma la Comunità Europea prima e l’Unione Europea oggi hanno svolto un ruolo fondamentale per la tutela ambientale. Ne discutiamo con Dante Caserta, responsabile affari legali e istituzionali del WWF Italia.

In evidenza