Indietro

LA RIVOLTA DEI ROBOT

La notizia dice che “un robot ferisce l’ingegnere di Tesla in uno scenario da Blade Runner”. Poi si approfondisce e si evince che l’episodio risale al 2021 in una fabbrica del Texas, mentre Elon Musk, tycoon di X e Tesla afferma: “Colpa di un braccio robotico meccanico” scagionando il robot umanoide Optimus. Ma sulla temuta ‘rivolta dei robot’ si agitano timori, più o meno fondati. E si chiede se lo sviluppo dell’intelligenza artificiale porterà con sé rischi e se tra essi anche quello di robot capaci di rivoltarsi contro gli uomini. Abbiamo chiesto una congrua riflessione all’ing. Bruno Siciliano, professore di robotica dell’università Federico II di Napoli, un esperto a livello mondiale le cui attività di ricerca riguardano anche la manipolazione e il controllo di robot, la cooperazione tra robot e umani e la robotica di servizio.

In evidenza