Indietro

IN CARCERE

Tre suicidi in un mese di detenuti, tutti a loro modo con problemi psicosociali, nella casa circondariale di Verona, lo stesso penitenziario dove è stato Filippo Turetta, l’assassino di Giulia Cecchettin. Un fenomeno, quello dei detenuti suicidi, che dice essere 62 i reclusi che si sono tolti la vita nelle carceri italiane nel 2023. Marco Costantini – il nostro ospite – è il segretario di Sbarre di Zucchero, associazione di volontari che si occupa della realtà carceraria e che aiuta i detenuti di Montorio, il carcere veronese.

In evidenza