Indietro

ECOVANDALI

Via libera della Camera al ddl che inasprisce le pene per chi deturpa i monumenti: gli ecovandali – come sono chiamati – rischiano fino a cinque anni di carcere e multe fino a 60.000 euro. Il ministro Gennaro Sangiuliano: «Chi imbratta paga». Intanto, però, un giudice «grazia» tre rappresentanti di Ultima generazione che si erano incollati alla strada per bloccare il traffico, concedendo loro le attenuanti per «motivi di ordine morale e sociale». Con noi Riccardo Mercati, 55 anni, di Arezzo, imprenditore e attivista di Ultima generazione.

In evidenza