Indietro

CUTE IN LABORATORIO

Pelle umana creata in laboratorio: dalle cellule staminali  un innesto hi-tech per curare le ustioni. La notizia  arriva dal Canton Zurigo, ma la ceo e co-fondatrice della biotech CUTISS, che crea una «cute autologa bioingegnerizzata» per i trapianti, è Daniela Marino, una scienziata italiana originaria di Canicattì, provincia di Agrigento,  che dichiara tutto il suo orgoglio per aver creato una tecnologia che per i trapianti è una rivoluzione. Daniela Marino, una laurea in biotecnologia all’Università di Milano e un dottorato al Politecnico di Zurigo, è nostra ospite.

In evidenza