NASCERE AL TEMPO DEL COVID

L’ Italia è un Paese che fa sempre meno figli. Rispetto al baby boom, con un picco di oltre un milione di bambini nel lontano 1964, il calo dei nati è del 60%. Un vero crollo. L’anno scorso, secondo i dati Istat, sono state registrate 400 mila nascite, la metà dei morti. E allora ci poniamo una serie di domande all’insegna del nascere al tempo del covid. Lo facciamo intervistando il Dr. Mauro Cinquetti, Primario di Pediatria, gastroenterologo e neuropsichiata infantile.

PRENDERSI CURA - Temi e scenari di salute - Dal lunedì al venerdì ore 16.00