Indietro

A 30 ALL’ORA

La presenza della cosiddetta zona 30 si estende in varie città. Forse è la sua ‘cultura’ a mancare. Intanto, all’ennesimo autovelox segato con un flessibile, si fanno sentire le manifestazioni di con-senso, vedi il murale di un writer, e alcuni sindaci si arrendono dichiarando: «Non aggiusteremo gli autovelox». Il parere lo chiediamo a un sindaco, Roberto Brizzi, Comune di Bussolengo – siamo nel veronese – e al Comandante della Polizia municipale Fabio Perella.

In evidenza